Il gusto
del doge

Durata 4 ore
Persone max 8

Ritorno all’epoca della Serenissima: i simboli del potere dei dogi ammirati da un punto di vista privilegiato e a bordo di un’antica imbarcazione.

continua
Durata 4 ore
Persone max 8

Ritorno all’epoca della Serenissima: i simboli del potere dei dogi ammirati da un punto di vista privilegiato e a bordo di un’antica imbarcazione.


[…] E mi credevo già padrone del mare Adriatico, come del resto si sente ogni buon Veneziano non appena si è sdraiato nella sua gondola. […] Tutto ciò che mi circonda è pieno di nobiltà, è l'opera grandiosa e veneranda di forze umane riunite, è un monumento maestoso non di un solo principe, ma di tutto un popolo.

Johann Wolfgang Goethe, "Viaggio in Italia"

Ritrovo presso Cavana Tintoretto per un aperitivo di benvenuto prima di salire in Bragòzzo, antica imbarcazione di particolare pregio ora perfettamente restaurata.
Si farà quindi rotta verso uno degli spazi più preziosi dell’antico Arsenale: l’Arsenale Monumentale, il luogo in cui veniva costruito il Bucintoro, l’imbarcazione simbolo del potere doganale veneziano utilizzata il giorno dell’Ascensione per la cerimonia dello sposalizio del mare. 

Ritornati a bordo, la Dogaressa vi accompagnerà verso l’isola de Le Vignole, dove in passato venivano coltivate le viti unicamente per i dogi, ancora oggi dominata da una vegetazione lussureggiante.

Il tragitto continua verso Sant’Erasmo, ma prima di arrivare presso l’isola conosciuta con l’appellativo di “Orto di Venezia" avrete la possibilità di osservare da vicino una delle quattro colonne di marmo erette nel 1600 dal Magistrato delle Acque per definire i confini lagunari.

Raggiunta l’isola di Sant’Erasmo, la Dogaressa vi guiderà alla visita delle Carciofere presso Ca’ Vignotto, dove le coltivazioni di ortaggi, tra cui il famoso Carciofo violetto di Sant’Erasmo, sono interrotte solo da boschi e canali.

A seguire una speciale degustazione di vini, accompagnata da “cicchetti” tipici veneziani, presso l’Orto di Michel Thoulouze, importante imprenditore radiotelevisivo francese che anni fa si innamorò perdutamente del luogo e iniziò a produrre il suo personale cru in laguna con gli amici, tali Lydia e Claude Bourguignon – consulenti per Romaneé-Conti – e Alain Graillot – ovvero Monsieur Crozes-Hermitage.

Conclusa la speciale degustazione, si risale in Bragòzzo con direzione Cavana, costeggiando l’isola di Sant’Andrea, dove veniva celebrata la cerimonia propiziatoria con il mare, lo Sposalizio del Mare, e vicino al Mose, la maestosa opera di geo-ingegneria per la salvaguardia di Venezia.

Richiedi informazioni per questo tour

Il gusto del doge

Durata 4 ore
Persone max 8

Compila il modulo per ricevere il tuo preventivo per il tour Il gusto del doge.
Indica la data e l’orario di tua preferenza, specificando sulle Note se è vincolante o meno. Sarà nostro impegno organizzare tutto secondo le tue preferenze ed il numero di partecipanti.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per offrire una migliore esperienza. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la nostra privacy policy.
Hai accettato l'utilizzo dei cookies da parte di questo sito